il-machete

il-machete

Machete

Il Machete è un attrezzo con una lunga lama (generalmente dai 40 ai 60 cm) spessa intorno ai 3 mm, usato tradizionalmente in America Latina. Viene impiegato per i più svariati usi, per sfoltire la vegetazione nella jungla, per il taglio della canna da zucchero, per aprire noci di cocco, e spesso anche come arma più povera nelle guerre civili.

L’acciaio comunemente utilizzato è un acciaio al carbonio 1050-1070-1090 (ne esistono comunque anche in acciaio inox), temprato in modo da essere abbastanza robusto ed elastico da resistere alle forti sollecitazioni a cui viene sottoposto. La tenuta del filo è secondaria, quindi viene temprato con bassi HRC, così da essere anche facilmente riaffilabile. Va detto che la maggior parte dei machete venduti, o non è affilato, o ha un’affilatura appena accennata.

Oltre al modello per così dire originale, ci sono altre tipologie di Machete dalla forma di lama e punta derivate da altri coltelli o attrezzi orientali, come Bush Machete, Tanto Machete, Kukri Machete, Bolo Machete, Bowie Machete, Katana Machete e così via fino ad arrivare al Taiga Machete usato dagli Spetsnaz russi, un Machete cannibalizzato con Accetta, Sega, Roncola, Coltello e Pala, bello come un Estate piovosa.

Taiga Spetsnaz Machete

Il Machete è un attrezzo piuttosto economico e maledettamente divertente, ed è usato in tutto il mondo insieme alle sue varianti etniche. Tra queste:

Panga

Panga

Il Panga, o Panga Machete, è usato in Africa e si caratterizza per la lama che in punta si allarga e finisce “a becco”, così facendo ha maggiore peso ed infatti qui viene utilizzata per abbattere piccoli alberi e arbusti, mentre la punta può essere utilizzata a scopi offensivi visto che si può concentrare parecchia potenza in un piccolo punto. Ricordiamo tristemente come questo machete sia stato utilizzato massicciamente durante il genocidio del Ruanda. L’Angola è l’unica nazione con un machete (o meglio un Panga) sulla bandiera, così come il Mozambico è l’unica con un AK-47, ve lo dico tanto per dare un tono di serietà alla sezione.

Bolo

Bolo

Originario delle Filippine ed Indonesia ha una punta più panciuta ed è generalmente più corto.

Kukri

Kukri

Chiamato anche Khukuri, provenienza Nepal, lama a forma di boomerang con affilatura convessa spessa il più delle volte anche oltre un cm per pesi superiori al kg. Lunghezza 40-45 cm circa, è più un grosso coltello che un machete, ma dato il peso è usato con efficacia sul legno. Ha una tempra differenziata, ovvero consistenza tonno Rio Mare sul dorso e un po’ più duro ad occhio sul filo. Caratteristica di ogni kukri è la tacca ad inizio lama a cui si attribuiscono molteplici significati, da incavo per non far scendere il sangue sul manico, alla forma di un piede di vacca, sacra per gli Indù. Il fodero è solitamente in legno rivestito in cuoio e può contenere un piccolo coltellino di backup.

Celebre anche come arma di ripiego dell’esercito nepalese e del Royal Gurkha Rifles britannico. Tutti i kukri artigianali emanano un immane puzzo di m… dato dal grasso di ignota provenienza applicato sulla lama, che è comunque inutile perché la lama inizia un processo irreversibile di ossidazione tendente all’auto-disintegrazione.

Golok

Golok

Più spesso di un machete normale, lunghezze dai 25 ai 40 cm, affilatura convessa e tipico manico in corno di bufalo, ritorto e spesso inciso con figure di teste di animali, la lama è curva e ricorda una scimitarra. Il fodero è interamente in legno, spesso decorato. Utilizzato anche nelle arti marziali, in tutta l’Indonesia, Filippine, Java e Malesia.

Parang

Molto simile al Golok, con cui spesso è confuso, è originario della Malesia e la sua lunghezza è tra i 30 ed i 90 cm, quindi molto più lungo, affilatura sempre convessa, spesso presenta una bisellatura fine in punta, medio larga sul centro lama per l’uso chopping e vicino al manico sempre una bisellatura molto fine per lavori di carving. Ha ugualmente un fodero in legno.

Barong

Barong

Assimilabile agli altri, sempre delle Filippine, è più che altro un coltello-pugnale-spada, ha una tipica lama a foglia lunga sui 45 cm ed il suo uso è prettamente offensivo.

Lascia un commento

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicata)
   Sito Web: (Url del sito con http://)
* Commento:
Type Code